Covid- 19 Coronavirus

non solo Milan per 5 minuti...

Moderatore: sickboy

Avatar utente
Arianna
Amministratore
Messaggi: 3175
Iscritto il: venerdì 23 agosto 2013, 23:05
Località: Roma (ma sempre siciliana!)
Contatta:

Re: Covid- 19 Coronavirus

Messaggio da Arianna »

Puddu ha scritto:
mercoledì 15 aprile 2020, 15:48
Sanità, ricerca, scuola... tutte cose tagliate e massacrate nel corso degli anni
Esatto, il vero problema (da un punto di vista economico) è che hanno tagliato pure altro. Cioè che pur avendo tagliato da una parte, il taglio non era ancora sufficiente.

A quello che ha detto Nordhy aggiungo anche l'inglese Boris e la sua immunità di gregge...
Ma se la gente non è preparata su un determinato argomento, è proprio necessario che parli???

Intanto comunque è andata cosi.
Vorrei solo davvero che fase1, fase2, fase X e tutto quello che vogliono, siano prese seriamente da tutti.
Intendo sia per una ripartenza che funzioni per tutti (non solo per alcuni), sia per quanto riguarda le accortezze del caso. Se già ci sono state (e ci sono ancora) persone che hanno fatto come gli pareva nonostante le varie direttive e restrizioni, non vorrei che al primo segno di "libertà" ricominciasse tutto da capo perchè c'è gente che ha sempre sottovalutato la cosa.
Se avessi i piedi buoni anziché scostumati non sapremmo dove mettere le coppe (Gennaro Gattuso)

Avatar utente
nordahl
Messaggi: 6032
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 16:41
Località: secondo anello blu

Re: Covid- 19 Coronavirus

Messaggio da nordahl »

Cosa non ha funzionato in lombardia?
cercherò di essere sintetico, ci sarebbe da scrivere un libro.

tanti fattori, messi insieme, hanno portato ad una catastrofe (12.000 morti ufficiali, in realtà molti di più, il doppio può essere un dato realistico, forse il triplo, ad occhio direi tra i 20 e i 30 mila morti) senza precedenti (dal 1940 al 1945, in tutta la seconda guerra mondiale, in lombardia morirono 2.000 civili...)
quali fattori?
vediamo velocemente di toccare i punti dolenti

-tagli alla sanità
fatti da tutti i governi degli ultimi 30 anni
Se in germania hanno 24.000 posti in terapia intensiva e noi solo 5.000 è perchè, forse, da loro i tagli non li hanno fatti.

-informazioni lacunose dalla cina
i nostri amici orientali hanno dapprima nascosto l'esistenza del virus, poi non hanno dato i veri dati (a Wuhan sono morte circa 70.000 persone: forse questo dato avrebbe spaventato qualcuno, minimizzare ha portato ad una sottovalutazione che poi abbiamo pagato a caro prezzo)

-errori di infettivologi e virologi
in rete, su youtube o altri siti, trovate i vari burioni, capua, galli ecc. minimizzare, parlare di poche probabilità di comparsa in italia, di banale influenza...
questo ha portato tutti a tenere la guardia abbassata

-errori di politici vari (nazionali e locali)

Tra dichiarazioni sbagliate di conte ("Siamo pronti ad affrontare l'emergenza", fine gennaio), qualche aperitivo e cena di troppo, ci sono poi i casini della regione lombardia, la cui colpa, molto molto grave, è stata quella di non essersi approvvigionata di reagenti per i tamponi in misura adeguata.
covid 19 si è diffuso anche perchè non sono state tamponate e isolate le persone positive.
I tamponi non sono stati fatti perchè ne erano disponibili pochi, dato che costavano.
Il veneto, mi dicono, ne avesse una disponibilità più ampia...

-fattori di tipo economico geografico
la lombardia è estremamente industrializzata, logico che ci siano stati scambi, viaggi e commerci con la cina in numero maggiore rispetto ad altre zone d'italia (in basilicata o in calabria sono meno le fabbriche che delocalizzano in oriente, dunque meno possibilità di contatti).
inoltre in lombardia la densità della popolazione è elevata, ed in una pandemia è un fattore penalizzante

-la mancata zona rossa
Andava fatta, esattamente come a codogno e vo' euganeo, una zona rossa in val seriana (alzano lombardo e nembro) ed una a brescia (orzinuovi)
conte dice che è colpa di fontana, fontana dice che è colpa di conte ma a me interessa poco.
andava fatta e basta.
confindustria ha spinto per la non chiusura

-sfortuna
sicuramente essere stati i primi in europa, ad avere la diffusione del virus, non è stato certo un colpo di culo.
se non altro perchè ci siamo trovati ad affrontare qualcosa di sconosciuto
già oggi, una seconda ondata, verrebbe gestita diversamente in virtù dell'esperienza fatta

La mia analisi è sommaria e lacunosa, non avevo tempo e nemmeno voglia di scrivere un papiro, ci sarebbe molto altro da dire, ma a grosse linee ho cercato di spiegare perchè la lombardia è stata colpita così duramente dal coronavirus
LASCERO' IL MILAN IN OTTIME MANI...

Avatar utente
sickboy
Messaggi: 4562
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 16:30
Località: Catania bedda

Re: Covid- 19 Coronavirus

Messaggio da sickboy »

nordahl ha scritto:
lunedì 20 aprile 2020, 15:15

-errori di politici vari (nazionali e locali)

Tra dichiarazioni sbagliate di conte ("Siamo pronti ad affrontare l'emergenza", fine gennaio), qualche aperitivo e cena di troppo, ci sono poi i casini della regione lombardia, la cui colpa, molto molto grave, è stata quella di non essersi approvvigionata di reagenti per i tamponi in misura adeguata.
covid 19 si è diffuso anche perchè non sono state tamponate e isolate le persone positive.
I tamponi non sono stati fatti perchè ne erano disponibili pochi, dato che costavano.
Il veneto, mi dicono, ne avesse una disponibilità più ampia...



-la mancata zona rossa
Andava fatta, esattamente come a codogno e vo' euganeo, una zona rossa in val seriana (alzano lombardo e nembro) ed una a brescia (orzinuovi)
conte dice che è colpa di fontana, fontana dice che è colpa di conte ma a me interessa poco.
andava fatta e basta.
confindustria ha spinto per la non chiusura

Io personalmente penso che questi due siano stati i punti chiave. Se quando è stato dato l'allarme si fosse optato per un lockdown durissimo della lombardia (più soggetta a rischio per i punti correttamente da te indicati), ma duro sul serio eh, penso che si sarebbe contenuto il virus in maniera più efficace e limitato tantissimo i danni, umani ed economici (dei quali stiamo vedendo penso la punta di un iceberg). La mentalità turbocapitalista liberista per cui lo stato non deve permettersi di prendere decisioni che limitino la libertà di chi vuole fare soldi, e che fare soldi sia il valore principale da perseguire sopra ogni altro (portato avanti non solo da confindustria e dagli imprenditori e dai politici turboliberisti di destra e [sic!] di sinistra, ma anche da poveri cristi lobotomizzati che hanno paura di perdere il privilegio della forma di schiavitù legalizzata che li lega alla propria azienda, per la quale la loro salute vale molto, ma molto meno di qualche mila euro) ha impedito di poter prendere provvedimenti tempestivi.

Poi c'è la storica malagestione della regione lombardia della quale non si parla, ma che la storia processuale e di cronaca dei presidenti (quasi sempre leghisti) dovrebbe portare a stampare nei manifesti e striscioni ed appendere in ogni uffcio pubblico lombardo - attenzione, non che in altre regioni del nord, centro o sud sia stata da meno - che ti porta ad avere un personaggio come fontana a capo della regione economicamente più importante d'italia, con i suoi sottoposti, che ha fatto più danni della grandine.
E non è questione di simpatia eh: Zaia è dello stesso partito e lo odio tanto quanto, ma al netto di qualche errore evitabile (come credere ad un coglione che vende videogiochi e fa un video col telefonino per scegliere che medicinali sperimentare) ma comunque umano (e sfido chiunque ad agire in maniera perfetta con un avvenimento così imprevedibile e dalle conseguenze drammatiche) e qualche dichiarazione cretina, non si è comportato per niente male.

Al netto di tutto il resto, che comunque sono motivazioni assolutamente vere: i tagli alla sanità sono delinquenziali e drammatici, il problema è stato preso sottogamba dai virologi e dottori vari, la lombardia come posto densamente popolato e con continui scambi con l'oriente. Tutto stravero e legato conseguenzialmente a ciò che è accaduto.

Ma se agisci in maniera tempestiva e corretta e dura, e te ne fotti se le fabbriche stanno chiuse per un mese (o consenti, con controlli rigidissimi e costanti, che chi vuole e necessita di stare aperto stia aperto solo rispettando rigidissimamente tutte le misure di sicurezza, fornendo anche i mezzi per farlo, e fanculo pure ai bilanci), limiti secondo me l'incidenza di tutto il resto e salvi una marea di vite.
Per la puttana, Walter! Sei davvero uno stronzo! Con te diventa tutto grottesco, porco mondo!

Avatar utente
nordahl
Messaggi: 6032
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 16:41
Località: secondo anello blu

Re: Covid- 19 Coronavirus

Messaggio da nordahl »

Vi segnalo due cose, fatte bene
La prima è una lucida disamina del giornalista, ex direttore di Corriere Salute, Riccardo Renzi (no, non è parente)
https://www.cultweek.com/pandemia-quel- ... 5TUyGKAevo
Leggete, è interessante.

La seconda è un servizio, andato in onda sulla versione inglese di SKY, fatto da un giornalista britannico (Stuart Ramsay) a Bergamo, nei giorni drammatici, per illustrare la zona rossa orobica ai sudditi di Elisabetta
https://tg24.sky.it/cronaca/2020/04/05/ ... talia.html
E' lungo, dura 44 minuti, ma se avete un po' di tempo libero ne vale la pena
LASCERO' IL MILAN IN OTTIME MANI...

Avatar utente
nordahl
Messaggi: 6032
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 16:41
Località: secondo anello blu

Re: Covid- 19 Coronavirus

Messaggio da nordahl »

Oggi mi è arrivato il test sierologico rapido.
Non ho resistito e, per quello che vale, l'ho fatto.
Negativo.
Non ho il Covid 19 e nemmeno gli anticorpi, dunque non dovrei essere venuto a contatto con il virus, sino ad ora.
Confesso che mi sento sollevato.
LASCERO' IL MILAN IN OTTIME MANI...

Avatar utente
Arianna
Amministratore
Messaggi: 3175
Iscritto il: venerdì 23 agosto 2013, 23:05
Località: Roma (ma sempre siciliana!)
Contatta:

Re: Covid- 19 Coronavirus

Messaggio da Arianna »

nordahl ha scritto:
giovedì 21 maggio 2020, 16:09
Oggi mi è arrivato il test sierologico rapido.
Non ho resistito e, per quello che vale, l'ho fatto.
Negativo.
Non ho il Covid 19 e nemmeno gli anticorpi, dunque non dovrei essere venuto a contatto con il virus, sino ad ora.
Confesso che mi sento sollevato.
Io prima del lockdown avevo dichiarato alla Regione Sicilia che sarei andata (in quel momento avevano messo l'obbligo di dichiararlo).
Ovviamente poi non sono più partita e gliel'ho anche detto, ma continuano a sbagliarsi e mi chiamano per sapere come sto, se ho sintomi, quando possono venire a ritirare la mia immondizia (perchè va separata) e anche per fare il tampone. Mi hanno anche richiamata per ricordarmi che il tampone devo andarlo a fare in auto :Surprice:

Ora, tralasciando che non sono neanche partita e che la prima volta che hanno chiamato per l'immondizia, sarebbe stato il mio terzo giorno in Sicilia [quindi secondo loro l'immondizia me la conservavo intanto... quanto meno avvisare prima che sarebbero venuti loro a prendersela], ma... se devo andare a fare il tampone in auto e da sola e l'auto di mia madre non parte (è stata ferma troppo tempo), secondo loro io io come ci vado?
Per l'immondizia vieni a casa e per il tampone mi chiedi di uscire?
Bah!

Mi fa piacere che abbiano preso provvedimenti, ma, tanto per cambiare, l'organizzazione è penosa. E sono sicura che mi chiameranno ancora nonostante si siano "appuntati" più volte che sono rimasta a Roma.


@Nordhal
comunque quel test non è che sia così affidabile.
Pure Federfarma lo sconsiglia: https://www.federfarma.it/Edicola/Filod ... x?id=21042
Se avessi i piedi buoni anziché scostumati non sapremmo dove mettere le coppe (Gennaro Gattuso)

Avatar utente
nordahl
Messaggi: 6032
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 16:41
Località: secondo anello blu

Re: Covid- 19 Coronavirus

Messaggio da nordahl »

infatti non lo vendo, nonostante qualche richiesta.
l'ho preso solo per uso personale, per la mia famiglia e per il personale della farmacia.
l'ho pagato 22 euro, quando lo stesso test nei laboratori lo fanno pagare 40: un mio cliente lo ha fatto ed ha scoperto di avere fatto il covid da asintomatico, a quel punto mi sono deciso e l'ho ordinato, ma mi rendo conto che non è ancora affidabile al 100% (dicono che sia intorno all'80%, troppo poco per dare aìrisultati certi).
d'altro canto persino i tamponi sono soggetti a falsi positivi e negativi.

curiosa la storia dell'immondizia... :Blink:
LASCERO' IL MILAN IN OTTIME MANI...

Avatar utente
nordahl
Messaggi: 6032
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 16:41
Località: secondo anello blu

Re: Covid- 19 Coronavirus

Messaggio da nordahl »

LASCERO' IL MILAN IN OTTIME MANI...

Avatar utente
Arianna
Amministratore
Messaggi: 3175
Iscritto il: venerdì 23 agosto 2013, 23:05
Località: Roma (ma sempre siciliana!)
Contatta:

Re: Covid- 19 Coronavirus

Messaggio da Arianna »

Io metterei multe (che vanno fatte davvero, non solo qualcuna ogni tanto) e anche salate!!!
Altrimenti che richiudessero tutto.
E la prossima volta che i proprietari della varie attività (bar, ristoranti, parrucchieri o qualsiasi altra cosa) hanno da ridire, piuttosto che lamentarsi con Conte o con chiunque altro a caso, si lamentassero con queste teste di cazzo.
Se avessi i piedi buoni anziché scostumati non sapremmo dove mettere le coppe (Gennaro Gattuso)

Rispondi