Il Calcio del Futuro

Champions League, Europa League, Liga, Premiership, Bundesliga...
Rispondi
paippo88
Messaggi: 787
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 21:12

Il Calcio del Futuro

Messaggio da paippo88 »

La crisi attuale sta facendo male anche al mondo del pallone. Molte squadre, anche grandi, sono in grossissima difficoltà. Questo sta facendo emergere vecchie discussioni sulla super lega di calcio e cose simili riporto articolo di una intervista di Agnelli:
Sempre sulla super lega la FIFA ha già fatto sapere che chi vi aderirà verrà escluso da tutte le competizioni, per i singoli giocatori, anche l'esclusioni dalle nazionali.

Come vedete e cosa fareste per modernizzare il tutto? Cambiereste format ai campionati? Siete favorevoli alla super lega?

Io sono totalmente contrario alla creazione di questa lega, ucciderebbe quello che rimane del cuore di questo sport.
Personalmente penso sia imprescindibile armonizzare a livello europeo tutti i campionati in modo tale da distribuire per meno squadre le risorse attuali così da avere tutti un budget più alto.
Tutte le leghe devono avere lo stesso numero di squadre in "serie A". Almeno 18 (l'unica al momento è la Germania le altro ne hanno 20) se non addirittura ridurle a 16. Dovrebbero essere uguali anche le regole per le finestre di calcio mercato e le regole per la composizione delle rose(numero di stranieri, under 21, prodotti del vivaio, ecc).
Direi anche mettere un tetto agli ingaggi, ma questo è più complicato anche per via delle diverse fiscalità nazionali.

Rivedrei il format della champions non mi dispiace l'idea del maxi girone di cui parla Agnelli.

Altra cosa che rivedrei è il mondiale per club. Girava mesi fa un'idea della Fifa che voleva farlo svolgere in estate ogni 4 anni, come il mondiale per le nazionali, al posto della confederations cup. Ecco questa è un'idea che mi piacerebbe tantissimo.

Onestamente eliminerei la Coppa Italia e simili. Non ne vedo l'utilità. A meno che non si stravolga il format e si tolgano le teste di serie e si facciano giocare le squadre di serie A contro quelle di serie c. Sarebbe più divertente e farebbe entrare soldi alla serie minori.

Sul regolamento porterei le partite a 70 minuti, ma di gioco effettivo stoppando il tempo quando il pallone esce fuori, vi è un fallo o una sostituzione. Ci eviteremmo i classici crampi sul finale di chi vince e le polemiche sui minuti di recupero.

Altre idee?
Avatar utente
IlFuSheva_7
Messaggi: 3715
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 15:09

Re: Il Calcio del Futuro

Messaggio da IlFuSheva_7 »

Molto interessante, in un modo o nell'altro credo che si stia per arrivare a un punto di rottura favorito dal Covid, le società stanno perdendo troppi soldi e non hanno le capacità per adattarsi uniformemente quindi si stanno sbattendo come mosche per cercare nuovi introiti con il giovane Agnelli e Florentino in prima fila.
Io sono contrario alla Super Lega per diversi motivi, fra i primi che mi vengono in mente,
...non è meritocratica..gli ingressi garantiti per status mi hanno sempre fatto cagare, la bellezza della Champion's è che non c'è ogni settimana Real-United è proprio qui il punto, se ogni 3 giorni Federer e Nadal giocassero contro il pubblico dopo un mese si romperebbe i coglioni in linea generale, l'interesse appunto verrebbe a scemare.
I campionati Nazionali e la Champion's hanno più di 100 e piu di 50 anni di storia non puoi cancellare tutto o mettere in secondo piano con un colpo di spugna, sarebbe una puttanata.
Io ridurrei a 16 le partecipanti al campionato Italiano, allargherei la Champion's a 36 massimo 40 squadre ma non toccherei altro né coppa Italia né varie coppe di Lega dei vari campionati, che poi ogni paese ha le sue tradizioni e storie non si può cancellare un torneo così un po' a cazzo.
Hubo un tiempo en que el Milan fue el rey del mundo. Nadie le hizo sombra.
Avatar utente
sickboy
Messaggi: 5186
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 16:30

Re: Il Calcio del Futuro

Messaggio da sickboy »

Qualcosa dovrà cambiare, questo è poco ma sicuro.
Se si intestardiscono a non andare avanti, si va verso il disastro economico/sportivo.
Ovviamente contrario alla superlega ad inviti, la champions così com'è a me fa schifo. Ci vuole un ripensamento delle competizioni europee in generale, perchè anche l'europa league è una cialtronata, le vecchie coppa campioni, delle coppe e uefa erano delle grandi competizioni, ma c'è l'ossessione per avere numericamente molte partite quindi state tranquilli che in quel senso non toccheranno nulla. Ma servirebbe come il pane.

Riduzione delle squadre a sedici: io sono stramega ultra favorevole, ma vedi sopra sul numero di partite, quindi anche lì sarà dura.
La coppa nazionale sarebbe bello farla come qualunque altro campionato maggiore in europa: si parte tutti insieme, belli e brutti, dalla D in su. Chiaramente coordinato ad una riduzione delle squadre in A e delle partite in europa sarebbe ancora meglio.

E poi qualcosa (e non chiedetemi cosa perchè veramente non ho idea) per una reale valorizzazione delle giovanili.
Certo, il sogno sarebbe coordinamento nazionale con scuole superiori e università come in USA (e non solo nel calcio), ma vedendo come sono ridotte superiori e università qua più che di sogno parliamo di delirio.
Sai, questo... questo è un caso molto, molto complicato, Maude. Un sacco di input e di output. Fortunatamente io rispetto un regime di droghe piuttosto rigido per mantenere la mente, diciamo, flessibile.
Avatar utente
nordahl
Messaggi: 7079
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 16:41

Re: Il Calcio del Futuro

Messaggio da nordahl »

la superlega, di fatto, c'è già.
ma non nel calcio, nel basket, e la chiamano eurolega. ;)
credo che il modello, più o meno, possa essere quello (poi può piacere oppure no, dipende dai gusti)
LASCERO' IL MILAN IN OTTIME MANI...
paippo88
Messaggi: 787
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 21:12

Re: Il Calcio del Futuro

Messaggio da paippo88 »

Rispondi