La rubentus

Campionato italiano, Coppa Italia, Supercoppa
Avatar utente
Puddu
Messaggi: 5618
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 15:59

Re: La rubentus

Messaggio da Puddu »

W l'italia
“Elliott è impaziente di cimentarsi nella sfida di realizzare il potenziale del club e di restituirlo al pantheon dei top football club Europei al quale AC Milan appartiene di diritto.''
Avatar utente
Mich_Milan1899
Messaggi: 1895
Iscritto il: mercoledì 22 gennaio 2014, 15:10

Re: La rubentus

Messaggio da Mich_Milan1899 »

IlFuSheva_7 ha scritto: domenica 4 ottobre 2020, 14:58 Succederà questo, i gobbi si presenteranno i Napoletani no, sconfitta 3-0 a tavolino e un punto di penalizzazione per i Partenopei.
Qui succederà che De Laurentiis farà ricorso prima in sede sportiva poi in sede non sportiva (tanto ci sarà la sosta e si avrà modo per instaurare il solito teatrino).. minaccerà di ritirare la squadra e dirà che sono tutti dei coglioni che con la salute non si scherza e che loro si sono attenuti a quanto detto dalla Asl, a questo punto la Lega farà finta di spaccarsi ancora di più anche perché entro il 12 si deve decidere sulla vendita del 10% della stessa ai fondi, si troverà il modo di cambiare il regolamento in corsa con il parere di tutti i Presidenti e Juve-Napoli si recupererà in un secondo momento quando verrà bene con il benestare di tutti, naturalmente questo costerà qualche scambio di voti in Lega ma una volta arrivati i soldi dei fondi tutto sarà a posto.
Se il Napoli non si presenta, uccederà più o meno questo, a parte il fatto che non sono tanto sicuro che la partita verrà recuperata in seguito (vuoi mai che si rettifichi un vantaggino ai gobbi in lotta per il decimo campionato consecutivo?).
Off Topic:
E da situazioni come questa la mia perenne provocazione di lasciare sta merda di campionato, sta merda di Lega e sta merda di Federazione con ste merde di presidenti di ste merdacce di squadre rivali contro le quali ci ritroviamo a dover competere ogni anni, e chiedere asilo sportivo in Premier League, anche a costo di lottare per la retrocessione, in omaggio al nostro padre fondatore inglese che immagino come si starà rivoltando nella tomba da anni.

Non so voi ragazzi, ma io è da quel lontano 2006 che schifo il calcio italiota. Da quella sentenza infame che ha visto una giustizia sommaria attua a sbrigare la pratica Calciopoli in maniera approssimativa e impari.
E la cosa che più mi fa schifo è che oggi sembra tutto dimenticato.
Se oggi sono ancora quì a tifare è solo per orgoglio e speranza di vederci tornare a cagare in testa a tutti un giorno, nonostante la luce in fondo all'oblio sembri non avvicinarsi mai, come è normale che debba essere.
TIFOSI ROSSONERI TIFOSI MILANISTI TENIAMOCI PER MANO IN QUESTI GIORNI TRISTI
Avatar utente
Arianna
Amministratore
Messaggi: 3532
Iscritto il: venerdì 23 agosto 2013, 23:05
Località: Roma (ma sempre siciliana!)
Contatta:

Re: La rubentus

Messaggio da Arianna »

Arianna ha scritto:
sickboy ha scritto: giovedì 24 settembre 2020, 13:02 Non capisco perchè ti stai intrippando male, è una cosa perfettamente logica che peraltro non è nuova, è sempre stata così :D
Mi sto intrippando male solo per far notare che la cosa mi scazza, così quando capiterà una cosa del genere a favore della rubentus posso dire che "non è che ce l'ho con loro, l'avrei detto anche se fosseri stati altri" :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Sick lo vedi che avevo fatto bene a portarmi avanti?
Però il regolamento quello è e così va rispettato. O siamo noi i coglioni che allora giochiamo senza Ibra e senza aver chiesto alcun rinvio?
Se avessi i piedi buoni anziché scostumati non sapremmo dove mettere le coppe (Gennaro Gattuso)
Avatar utente
Arianna
Amministratore
Messaggi: 3532
Iscritto il: venerdì 23 agosto 2013, 23:05
Località: Roma (ma sempre siciliana!)
Contatta:

Re: La rubentus

Messaggio da Arianna »

Isolamento violato, Asl segnala giocatori Juve a Procura

(ANSA) - TORINO, 07 OTT - Il rispetto dell'isolamento diventa un caso anche alla Juventus. L'Asl di Torino segnalerà alla Procura i calciatori bianconeri che, per l'azienda sanitaria, hanno violato l'isolamento per raggiungere le rispettive nazionali. "È stata la stessa società a segnalarci che alcuni calciatori avevano lasciato il luogo di isolamento e perciò noi notizieremo l'autorità competente, cioè la Procura, di quanto avvenuto", ha dichiarato ad alcuni quotidiani Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Città di Torino. Hanno lasciato il J Hotel per raggiungere le rispettive nazionali Bentancur, Cuadrado, Danilo, Dybala e Ronaldo, ma anche Buffon e Demiral, che sono tornati a casa. (ANSA).

https://www.milannews.it/news/isolament ... ura-386532
Se avessi i piedi buoni anziché scostumati non sapremmo dove mettere le coppe (Gennaro Gattuso)
Avatar utente
Ringhio
Messaggi: 1723
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 20:07

Re: La rubentus

Messaggio da Ringhio »

Il maestro non ci sta capendo un cazzo.
Avatar utente
nordahl
Messaggi: 6458
Iscritto il: lunedì 2 settembre 2013, 16:41

Re: La rubentus

Messaggio da nordahl »

Ringhio ha scritto: domenica 18 ottobre 2020, 0:36 Il maestro non ci sta capendo un cazzo.
più che altro hanno trovato una giacchetta nera che ha avuto il coraggio di
a) fischiare un rigore al Crotone (c'era, ma non era nettissimo, a loro mai al mondo vengono assegnati)
b) estrarre un rosso a Chiesa (effettivamente il piede era a martello, ma poteva anche starci il giallo, dalla dinamica era andato sul pallone, non c'era cattiveria, ai gobbi mai al mondo si da il rosso)
c) il var che toglie il gol dell'1-2 per un fuorigioco millimetrico (di solito fanno finta di niente e si continua a giocare)
quello che voglio dire è che sono forti, hanno cr7, lo stadio di proprietà, un grande fatturato, il maestro in panchina ecc. ma se trovano l'arbitro onesto, udite udite, magari fanno fatica anche loro. Anche in provincia.
Grazie al signor Fourneau di Roma.
E' stato bello.
Mi dispiace per la tua carriera, ma avrai per sempre la mia stima ed il mio ripsetto.
Non ti dimenticherò mai.
R.i.p.
LASCERO' IL MILAN IN OTTIME MANI...
Rispondi